Castello scaligero, da arena rock a teatro all'aperto

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/07/2017 alle ore 11:51.
La locandina
La locandina

A Villafranca di Verona questo agosto il teatro è di casa, anzi, è in castello!
Nella magnifica cornice del Castello Scaligero verrà infatti realizzata una rassegna di teatro brillante che saprà divertire e regalare un caleidoscopio di emozioni. L’assessorato alla cultura del comune di Villafranca, in collaborazione con la compagnia teatrale «Il Nodo», ha organizzato una vera e propria stagione teatrale in cui verranno messi in scena sei diversi spettacoli, sei grandi classici che sapranno davvero accontentare i gusti di tutti.

Si inizia mercoledì 2 agosto con «Lui, lei e l’altro» per la regia di Raffaello Malesci. In questa spassosa commedia scritta da Eugene Labiche un complicato triangolo amoroso rivela tutti i suoi lati comici. Tra baci rubati, tradimenti ed equivoci non si avrà di certo tempo per annoiarsi. L’amore non potrebbe essere più complicato… ma anche nemmeno più divertente!

Domenica 6 agosto va invece in scena «I tre moschettieri», il grande classico della letteratura francese scritto da Alexandre Dumas, con la regia di Raffaello Malesci. Spade, intrighi, lotte e giuramenti: quanto può essere complicata la vita di un cavaliere? D’Artagnan lo scoprirà presto e noi con lui, accompagnandolo in una delle più grandi ed emozionanti avventure di sempre. 

Si prosegue poi mercoledì 9 agosto con il celeberrimo «Sogno di una notte di mezza estate» di William Shakespeare presentato in una moderna ed originale messa in scena, a cura del regista Raffaello Malesci, che trasporta la tradizionale avventura bucolica in un ambiente urbano e moderno. Fate, elfi e folletti lasceranno allora il posto a ladri, anime dark e supereroi, per uno spettacolo che saprà divertire e stupire.

Domenica 13 agosto il Castello Scaligero si trasforma in un piccolo angolo di Spagna, o meglio della Mancia. Sul palco arriva infatti «Don Chisciotte», lo stralunato cavaliere nato dalla penna di Miguel de Cervantes, che con l’aiuto del fido scudiero Sancio Panza affronterà le avventure più buffe e disparate riuscendo a regalare non solo tanta allegria ma anche un pizzico di commozione. La regia è di Raffaello Malesci.

Il penultimo appuntamento è mercoledì 16 agosto con «L’Hotel del libero scambio», l’esilarante commedia di Georges Feydeau, con la regia di Danilo Furnari. In questo albergo fuori dal comune ne capiteranno di tutti i colori: goffi amori clandestini ed imbarazzati primi approcci, buffi equivoci ed incontri con i fantasmi. Le disavventure allora non mancheranno e saranno spassosissime e sorprendenti, in grado di donare sorrisi e grandi risate.

La rassegna si chiude infine domenica 20 agosto con «Madame Bovary», il capolavoro di Gustave Flaubert, presentato in un’accattivante trasposizione teatrale a cura di Raffaello Malesci. Uno spettacolo che ci permette di conoscere Emma Bovary in modo nuovo ed ammaliante. Facciamo allora il tifo, ci immedesimiamo, seguiamo con il fiato sospeso le avventure di questo personaggio affascinante e controverso, ma certamente sempre emozionante.

Ingresso posto unico 5 € per ogni spettacolo

Tags: teatro,castello scaligero, villafranca di verona

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport