Povegliano, arriva il tanto temuto aumento delle tasse

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/04/2017 alle ore 06:19.
Povegliano, municipio. Gmaps
Povegliano, municipio. Gmaps

La maggioranza lo aveva di fatto già preannunciato, denunciando una situazione economico-finanziaria disastrosa, ma dopo il consiglio comunale di ieri l'aumento delle tasse nel comune di Povegliano è diventato realtà.

È stato direttamente il sindaco Lucio Buzzi, presentando il bilancio di previsione 2017-2019, a parlare della difficile situazione del bilancio di competenza e, pertanto, del ricorso alla procedura di pre-dissesto. In parole povere taglio delle spese, aumento delle aliquote e costi maggiori per i servizi.

Se per quanto riguarda l'Imu e la Tari non ci saranno grandi variazioni, la vera stangata arriverà dal raddoppio dell'aliquota Irpef, che passerà dallo 0,4 allo 0,8, per un maggiore incasso da parte del Comune di circa 350.000 euro. Anche il piano triennale delle opere subirà un taglio netto: verranno, di fatto, quasi azzerate le opere pubbliche dei prossimi tre anni.

Nella maggioranza traspare grande dispiacere per l'adozione di misure drastiche che, inevitabilmente, non faranno piacere alla cittadinanza, sottolineando il senso di responsabilità dell'attuale amministrazione. Di parere diametralmente opposto la minoranza, che ha votato contro a quasi tutti i punti all'ordine del giorno, ha accusato la maggioranza di approvare una manovra eccessivamente onerosa per i cittadini e ha respinto al mittente l'accusa di aver sottovalutato la situazione economica del Comune.

Tags: povegliano veronese,tasse,aliquota,irpef

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport