A Bussolengo un negozio di abiti itinerante

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/12/2017 alle ore 12:14.
A Bussolengo un negozio di abiti itinerante
A Bussolengo un negozio di abiti itinerante

Moving Shop nasce nel 2006 a Milano grazie all’idea della stylist Valeria Ferlini: portare la moda per strada diventa una tipologia di vendita, che rispolvera le vecchie tradizioni, quando l’Ape andava nelle corti a vendere molteplici prodotti dall’olio alle calze.

Oggi è diventata una moda e vicino allo street food nascono gli street fashion. “Moda in movimento” è un concept innovativo, dove l’acquisto è d’impulso ed emozionale, un negozio su misura che può incontrare ogni giorno persone nuove. La strada diventa non solo luogo di incontro ma anche mezzo per la promozione pubblicitaria. A Bussolengo il progetto è stato sposato da Milena Maccacaro di “Chiara Accessori”, azienda socia di Confcommercio.

“L’idea - spiega Maccacaro - nasce dall’incontro con un’amica che dopo aver perso il posto di lavoro compra una vecchia Ape e la fa diventare il suo negozio itinerante. Sul mezzo trovano posto non solo abiti, ma anche accessori e molti oggetti per la casa”.

“Non è stato facile - prosegue l’imprenditrice - ma oggi abbiamo visto un altro sogno avverarsi. Chissà, potrebbe essere il nostro primo mezzo e se l’idea piacerà potranno aprirsi molti altri ‘Armadio dei sogni’ per darci l’opportunità di incontrare tante altre persone e tanti altri sorrisi”.

Marco Sandrin, presidente della Confcommercio di Bussolengo esprime “massimo sostegno a tutti coloro che con spirito innovativo si mettono in gioco per raccogliere le nuove sfide del mercato: coraggio e intraprendenza sono da apprezzare”.

Tags: negozio,abiti, Bussolengo

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport