Misure di prevenzione, +50% nei primi giorni dell'anno

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/01/2018 alle ore 14:24.
Misure di prevenzione, +50% nei primi giorni dell'anno
Misure di prevenzione, +50% nei primi giorni dell'anno

Fogli di via obbligatorio, avvisi orali, sorveglianza speciale, daspo e ammonimenti. Sono queste le misure di prevenzione messe in atto dalla divisione anticrimine della Questura di Verona per garantire la sicurezza del territorio: provvedimenti che hanno registrato un aumento di oltre il 50% rispetto agli analoghi periodi degli anni precedenti.

Un risultato lusinghiero raggiunto grazie all’impegno dei poliziotti della Divisione Anticrimine diretta dal Primo Dirigente della Polizia di Stato Santina Mennea: un’intensa attività che rappresenta il naturale sbocco dell’intensificazione della “pressione” sul territorio da parte della Questura, con il principale obiettivo di arginare la presenza di pluripregiudicati in città.

Tra i principali destinatari delle misure di prevenzione vi è infatti un numero rilevante di pregiudicati provenienti da altre province, con significativi trascorsi per la commissione di reati predatori.

I numeri parlano chiaro: solo nei primi 8 giorni dell’anno sono stati notificati 21 fogli di via obbligatorio e 19 avvisi orali.

Ma nello specifico, cosa fanno gli uomini della Divisione di Polizia Anticrimine? Sono la vista e l’udito della Questura. In pratica registrano e analizzano i fatti criminosi e i comportamenti delinquenziali che si verificano in Provincia e curano l’applicazione delle misure di prevenzione. La Divisione va quindi a ricoprire un ruolo determinate per la tutela della sicurezza pubblica: un compito impegnativo, svolto con dedizione da investigatori specializzati, i quali esaminano tutti gli atti relativi alle indagini condotte dagli uffici investigativi della Polizia di Stato e, attraverso un paziente lavoro di analisi sui fascicoli criminali con l’ausilio delle banche dati, giungono ad una vera e propria mappatura della criminalità, che consente di orientare anche l’attività di controllo del territorio e intervenire con efficacia nelle zone a rischio.

Tags: misure di prevenzione,questura di verona

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport