Un libro racconta il patrimonio culturale e spirituale di Isola della Scala

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/11/2017 alle ore 11:42.
Santuario della Bastia
Santuario della Bastia

Il patrimonio di edifici sacri come oratori e chiese nel territorio di Isola della Scala e limitrofi è il tema del volume “Isola della Scala, viaggio tra arte e fede” di Filippo Faccincani, della Edizioni Cercate. Il libro, che è il frutto di ricerche e studi storico-architettonici del territorio, durati alcuni anni, su 32 luoghi di culto sarà presentato martedì 14 novembre all’Abbazia di Isola della Scala alle 20.15. I saluti introduttivi saranno a cura di Don Roberto Bianchini, Abate di Isola della Scala, Stefano Canazza, Sindaco di Isola della Scala e Fausto Mazzi, Presidente della Cooperativa Sociale Cercate. A seguire Filippo Faccincani autore dell’opera presenterà il libro “Isola della Scala, viaggio tra arte e fede”. Seguirà poi un intervento sul tema “Arte, territorio e promozione umana” a cura di Don Antonio Scattolini, responsabile per la diocesi di Verona del Servizio per la Pastorale dell’Arte – KARIS. Durante la presentazione i partecipanti potranno assistere a due momenti musicali dell’organista Roberto Bonetto

«Il libro – ammette Filippo Faccincani - è un omaggio al patrimonio storico e architettonico anche di manufatti poco conosciuti di Isola della Scala ma altresì un modo per evidenziare come gli isolani abbiano dimostrato, nel corso dei secoli, un'enorme devozione e fede. Il volume è dedicato a Don Elio Rinco, scomparso quest'anno, che mi ha accompagnato nelle mie ricerche e visite».

Le chiese e gli oratori, raccontati e mostrati con immagini e di cui per ognuno è stata realizzata anche una dettagliata planimetria, sono sparsi su tutto il territorio del Comune di Isola della Scala.  La maggior parte di essi sono ancora fruibili, grazie alla sensibilità dei proprietari e delle istituzioni, mantenendone l'originaria funzione e uso o, sconsacrati, destinandoli ad usi civili. Per altri l'ingiuria del tempo e l'incuria dell'uomo offrono soltanto ruderi cadenti e, addirittura, per alcuni di essi purtroppo non rimane più alcuna traccia se non sulle antiche mappe.

In appendice, al libro, è allegato un CD musicale di brani registrati con l'organo dell'Abbazia, a dieci anni dal suo ultimo importante restauro.

«Ci fa piacere pubblicare questo volume – evidenzia Fausto Mazzi, presidente della Cooperativa Cercate – che testimonia una delle attività sviluppate negli anni dalla Cooperativa Sociale Cercate. Questo volume rappresenta uno spaccato del nostro territorio tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare e in linea con i valori cristiani in cui crediamo. Come ha sottolineato don Roberto Bianchini nella prefazione del libro si tratta di “Un’opera che dovrebbe entrare in tutte le nostre famiglie come testamento di un passato che ci appartiene e che ci responsabilizza perché venga consegnato al futuro e nulla vada perduto”.
 Doneremo, alla Parrocchia alcune copie del volume per le famiglie bisognose».

Tags: patrimonio artistico,isola della scala,presentazione,libro,Filippo Faccincani

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport