Incidente a Verona: si cerca automoblista responsabile

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/11/2017 alle ore 12:15.
Incidente a Verona: si cerca automoblista responsabile
Incidente a Verona: si cerca automoblista responsabile

La Polizia municipale è intervenuta poco dopo le 8 di oggi, lunedì 13 novembre, in via Unità d’Italia, all’incrocio con via Madonna di Campagna a Verona, per i rilievi di un incidente stradale a seguito del quale uno scooterista di 26 anni è caduto a terra ed è stato trasportato all’ospedale di Borgo Roma, mentre l'auto coinvolta nella dinamica si è allontanata senza fermarsi.

Dai primi accertamenti degli agenti è emerso che il giovane stava viaggiando verso il centro quando un’auto che proveniva dal senso opposto ha svoltato a sinistra davanti a lui. In seguito alla frenata lo scooterista è caduto a terra, restando leggermente ferito.

Gli agenti del Nucleo Infortunistica sono ora alla ricerca dell'automobilista responsabile, che si è immediatamente allontanato. Sono state raccolte alcune testimonianze e sono state richieste le immagini della videosorveglianza cittadina installata proprio in quell’intersezione.

Un secondo incidente stradale è avvenuto in via Torbido all'altezza del tratto che adduce al quartiere di Porto San Pancrazio, poco dopo il Cimitero Monumentale.

È qui che alle 8.20 circa di oggi un pedone che stava attraversando la strada sulle strisce è stato investito da una Lancia Musa diretta verso corso Venezia. Alla guida una donna di 48 anni residente in città.

La pedone, 29 anni, è rimasta ferita in modo apparentemente non grave ed è stata trasportata all'ospedale di Borgo Trento per accertamenti e cure.
Anche in questo caso gli agenti hanno richiesto al settore Traffico l'estrazione delle immagini della videosorveglianza cittadina, per chiarire le responsabilità ed i ruoli dei diversi utenti della strada.

Tags: incidente,verona,videosorveglianza,nucleo infortunistica,polizia municipale

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport