«Con la nuova amministrazione vogliamo riaprire il dialogo»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/12/2017 alle ore 17:05.
Giulio Bresaola presso il Museo Nicolis
Giulio Bresaola presso il Museo Nicolis

Giulio Bresaola, presidente di AIV (Associazione degli imprenditori di Villafranca), ha scritto una lunga lettera ai soci dove sono stati esposti tutte le iniziative e i progetti messi in atto nel 2017 oltre ai propositi per il futuro dell'associazione. Eccola:

«Carissimi Soci, quasi alla fine di questo 2017 Vi scrivo in qualità di Presidente dell’Associazione A.I.V. per aggiornarvi sulle attività portate avanti con il Consiglio Direttivo ed i prossimi progetti ai quali stiamo lavorando. Come dichiarato nel corso dell’inizio del mio mandato il 15 giugno 2016, la parola chiave del mio percorso imprenditoriale è sempre stata “Condivisione” e tale approccio intendevo portare in Associazione. Così ho fatto. Insieme al Direttivo ed a voi Soci abbiamo superato un momento impegnativo per l’Associazione e più in generale per l’economia ed ora siamo partiti con diversi progetti.

Ho seguito in prima persona il risanamento dei conti di AIV grazie ad un duro dialogo con le banche del territorio. In secondo luogo ci siamo impegnati per creare delle attività che potessero far sentire agli associali che AIV c’è ed ha voglia di ritornare ad essere un interlocutore per aziende e territorio, frenando così una serie di disdette da parte di Soci iscritti e motivando nuovi potenziali Soci ad entrare in AIV. Siamo partiti lo scorso anno con l’invio di un questionario di “customer satisfaction” per i Soci per capire quali fossero le loro esigenze ed aspettative per poter così progettare delle azioni adeguate. Le risposte non sono state tantissime, ma un sentire comune era la possibilità di offrire ed usufruire di convenzioni, l’esigenza di conoscersi sul territorio (il “networking”) ed il dialogo con le Amministrazioni.

Per rispondere alla prima esigenza sono state per ora stipulate delle convenzioni con due importanti Aziende del territorio l’Istituto Iperbarico e il Museo Nicolis, per poter usufruire dei loro servizi a condizioni agevolate sia da parte degli imprenditori che dei propri collaboratori.

È stata poi creata una Tessera Socio AIV (le prime sono state distribuite durante gli incontri con i Soci) per identificarci come appartenenti all’Associazione e per poter accedere alle varie convenzioni. Per promuovere il networking è stato inventato il percorso “Conosciamoci” in cui due Soci per serata hanno avuto l’occasione di raccontarsi come persone e come aziende e durante il successivo momento conviviale tutti i partecipanti, soci e non, ne potevano approfittare per conoscersi. Fino ad ora sono state organizzate 4 serate che poi proseguiranno con il 2018. Stiamo inoltre lavorando su possibili attività di “business matching” da attivare sul territorio.

Abbiamo l’ambizione di tornare ad essere un interlocutore privilegiato per l’Amministrazione per veicolare le istanze delle Imprese e promuovere lo sviluppo del nostro territorio. Vogliamo che il rinnovo dell’Amministrazione comunale Villafranchese sia l’occasione per riaprire un dialogo costruttivo ed a questo proposito creeremo delle occasioni di confronto tra Soci in primis per capire quali potrebbero essere le proposte e le richieste da proporre ai candidati Sindaco, dal welfare alle infrastrutture, alle attività legate alla sicurezza e alle attività legate all’Alternanza Scuola/ Lavoro e molto altro.

Il nostro dialogo non si ferma a Villafranca, stiamo lavorando infatti per rafforzare i rapporti anche con gli altri Comuni del nostro Comprensorio, quali ad esempio Valeggio o Sommacampagna. Stiamo dialogando con Fondazione C.I.S. (un’associazione che forma, promuove, sostiene e diffonde espressioni della cultura, dell’arte e dello sport, quali mezzi per la crescita di una responsabilità civica e della solidarietà nel tessuto sociale), con Confindustria e con gli altri Attori della Provincia per possibili collaborazioni su attività comuni.

Riteniamo inoltre che la formazione sia una leva strategica per lo sviluppo delle nostre realtà e per il territorio stesso, la sempre più stretta sinergia con AIV Formazione ci permetterà inoltre di sviluppare progetti ad hoc per i nostri Soci. Stiamo infine lavorando per risistemare il sito internet dell’Associazione e per rafforzare la presenza sui giornali locali ed il dialogo con i giornalisti. Appuntamento fisso che si rinnova anche quest’anno è la Messa del Lavoro in occasione del Natale celebrata dal Vescovo di Verona che si terrà il 16 dicembre presso il Museo Nicolis cui sono invitati i Soci AIV ed i loro familiari.

Sono convinto che A.I.V. tornerà ad essere quella associazione di uomini e donne, che con la loro imprenditorialità e capacità, hanno fatto grande il nostro territorio, e che continueranno, nonostante tutto, ad esserlo per le generazioni future».

Tags: Giulio Bresaola,AIV, villafranca di verona

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport