«Enorme degrado all'ex manifattura tabacchi»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/07/2017 alle ore 13:37.
Il neo sindaco di Verona Federico Sboarina in visita all'ex manifattura tabacchi
Il neo sindaco di Verona Federico Sboarina in visita all'ex manifattura tabacchi

Il Sindaco Federico Sboarina si è recato oggi in sopralluogo all’ex Manifattura Tabacchi, accompagnato dal Comandante della Polizia municipale Luigi Altamura e dal vice Comandante Lorenzo Grella, per verificare lo stato dell’area insieme ad un rappresentante della proprietà, la società Quadrifoglio Verona, presso Cassa Depositi e Prestiti Immobiliare. 
Gli agenti hanno inoltre effettuato un esteso controllo all'interno dello stabile, dove sono stati individuati alcuni giacigli e rilevate tracce di presenza recente. Fermata anche una persona che si era stabilita in una zona del complesso. Si tratta di un 25enne di nazionalità marocchina, in Italia senza fissa dimora e permesso scaduto nel 2010. Il giovane, accompagnato al comando per l’identificazione e le procedure di fotosegnalamento, è al momento trattenuto per i controlli di rito al termine dei quali sarà segnalato all'autorità giudiziaria per l’invasione e occupazione abusiva, oltre che per la sua posizione di straniero irregolare in Italia.

Qui dentro c'è un viavai di gente non per bene. – ha precisato il Sindaco Sboarina – Il sopralluogo di oggi, che ho voluto fare per rendermi conto di persona, ha confermato ciò che mi avevano già segnalato, e cioè una situazione di enorme degrado. All'interno ci sono evidenti segni di bivacchi e strutture pericolanti, per questo oggi abbiamo nuovamente parlato con il rappresentante della proprietà per sollecitare la messa in sicurezza dell'area. Abbiamo già chiesto il ripristino della sorveglianza privata per evitare gli ingressi abusivi, il taglio della vegetazione e la bonifica dei rifiuti. Occorre agire in fretta per garantire la sicurezza dei residenti e sanare sul nascere situazioni potenzialmente pericolose. In ogni caso prenderò visione della pratica per capire le eventuali possibilità di riqualificazione della struttura”.

Tags: federico sboarina,ex manifattura tabacchi,degrado

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport