Bussolengo, ecco come estinguere il proprio debito col Comune senza sanzioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17/03/2017 alle ore 05:51.
Bussolengo, ecco come estinguere il proprio debito col Comune senza sanzioni
Bussolengo, ecco come estinguere il proprio debito col Comune senza sanzioni

Il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 11 del 27/01/2017 ha approvato il “Regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento”.

Il regolamento prevede la possibilità per i Comuni di disporre la definizione agevolata delle proprie entrate, non riscosse, relativamente gli anni dal 2000 al 2016. I debitori, potranno, entro il 31 marzo 2017, estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni e rateizzando i pagamenti sino ad un massimo di quattro rate.

Entro il 2 maggio 2017, a tutti coloro che avranno presentato regolare istanza, verrà comunicato l’ammontare delle somme dovute, la modalità di pagamento, l’importo e la scadenza delle singole rate. Tutti gli importi dovranno comunque essere corrisposti entro il mese di marzo 2018. Potranno usufruire di questa opzione anche i debitori che hanno già pagato parzialmente, purchè i versamenti risultino regolari.

L’ Amministrazione Comunale invita i cittadini che hanno ricevuto notifiche di ingiunzione di pagamento a contattare Areariscossioni s.r.l. per presentare apposita istanza. Per informazioni sulle modalità di compilazione e invio dell’istanza, contattare direttamente la società Areariscossioni s.r.l. ai recapiti indicati negli atti di ingiunzione ricevuti.

Il Sindaco Paola Boscaini riferisce dichiarando la validità di questa scelta che offre ai cittadini morosi l’opportunità di estinzione del debito senza la corresponsione delle sanzioni.

Tags: debiti,ingiunzione di pagamento,bussolengo,Paola Boscaini

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport