"Aspiranti" ladri di rame presi in flagranza

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/10/2017 alle ore 14:23.
"Aspiranti" ladri di rame presi in flagranza
"Aspiranti" ladri di rame presi in flagranza

Verso le 22 di ieri sera un equipaggio del nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnago è intervenuto in via Polesine a Castagnaro perché erano stati segnalati dei movimenti sospetti in alcuni capannoni.

I militari giunti sul posto hanno effettivamente notato la presenza di alcuni individui all'interno dello stabile di una ditta. Hanno atteso che uscissero e li hanno bloccati immediatamente. I due uomini, un italiano classe 1979 di Castagnaro, pluripregiudicato e un italiano classe 1994 di Giacciano con Baruchella, pluripregiudicato, sono stati quindi perquisiti e trovati in possesso di guanti da lavoro, calzini di lana e un boxer usati per travisarsi.

Messi alle strette i due hanno ammesso di aver accatastato delle grondaie in rame, del valore di qualche migliaio di euro, vicino alla recinzione della ditta per poterle poi portare via. Dichiarati in arresto per tentato furto aggravato in concorso, sono stati portati presso la Compagnia di Legnago per essere sottoposti allo Spis e poi il primo è stato portato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari mentre l'altro è stato trattenuto in camera di sicurezza.

Questa mattina l'arresto è stato convalidato: hanno patteggiato entrambi una condannati a 1 anno e 4 mesi e multa di 400 euro. Il primo è stato posto agli arresti domiciliari mentre l'altro è stato ristretto in carcere a Verona Montorio.

Tags: furto,castagnaro,furto di rame

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica

Sport